L'immagine può contenere: 2 persone

AK RULES, con la data di sabato, chiude la trilogia di eventi, svoltisi il 1° e 29 settembre ed il 20 ottobre.
Un circuito innovativo e primo nel suo genere, in Italia.

Si sono svolte dieci lotte, sette con GI e tre NOGI, queste ultime con regolamento aperto.

Otto le finalizzazioni (due nell’extra time) e due incontri arrivati ai punti.

Il successo è stato superiore alle attese, soprattutto in termini di popolarità e diffusione.

Accademia Kama ha partecipato a nove lotte, con sette vittorie e due sole sconfitte.

TUTTI i risultati:

AK RULES 1 1 settembre 2018

NOGI: Francesco Cesaro finalizza Raphael Federico a 7’25” via armlock
GI: Ghenadie Popa batte Alberto Buriasco (1-0)
———————————————————————————–
AK RULES 2 29 settembre 2018

NOGI: Andrea Cesaro batte Lele Genovesi 8’31” via kimura
NOGI:Andrea Fogghi Fogà batte Amin Gino Niki 7’38” via inverted heel hook
GI: Nicola Albertini batte Pier Giuseppe Poti 4’40” extra time via kneebar
GI: Andrea Fogghi Fogà batte Amin Gino Niki 8’30″‘ via lapel choke
———————————————————————————–
AK RULES 3 20 ottobre 2018

GI: Francesco Cesaro batte Tommaso Castellano 5’35” via armbar
GI: Nicola Castellano batte Nicola Albertini (11-1)
GI: Alberto Alamia batte Sergio Plazzer via armbar a 5’10” extra time
GI: Luca Anacoreta batte Andrea Fogà a 8’14″‘, via triangolo inverso
———————————————————————————–

Ringrazio tutti gli atleti, coach e arbitri che hanno creduto in questo progetto, a cui vogliamo dare continuità, su più ampia scala.

Francesco CesaroRaphael FedericoGhenadie PopaAlberto BuriascoAndrea CesaroNiki Gino AminLele GenovesiNicola Albertini,PieroGi TerraNicola Castellano, Tommaso Castellano, Alberto AlamiaLuca AnacoretaLuke Cardanovich
e Jacopo Madaro (Ja Jo), che si è infortunato durante la preparazione di AK RULES 2, a cui auguro di tornare presto sul tatami

Gli arbitri
Nicola Donadio e Alex Federico

La presentatrice
Asia Sala

Toreando, per il supporto

Purefights.tv, Manolo e Alessandro, per il lavoro di produzione e copertura

E chi ha dato una mano, tra cui, Valentina De Agostini

Chiamaci
Mappa